Cara Italia, vorrei tanto festaggiare.

Quando saranno cacciati dalle Istituzioni coloro che si puliscono il culo col tricolore, quando non ci saranno ministri della repubblica Italiana, che giurano fedeltà davanti alla stessa bandiera che vogliono bruciare. Quando insegneremo agli Italiani cos’è realmente accaduto nel “Risorgimento”, sia al nord che al sud. Quando sarà resa nota la verità su chi erano in realtà i “Briganti” e perchè al sud, dopo l’unità, milioni di meridionali abbandonarono la loro terra. Solo allora potrò festeggiare il compleanno della nostra Italia, con uno spirito diverso, con fierezza, passione e fiducia.

Un popolo che non conosce la propria storia è un popolo in pericolo. L’equilibrio di questa nazione è precario, una miriade di “illuminati” verdi o rossi che siano, si nutrono e ingrassano di questa nostra “ignoranza”.

Cercherò di dare il mio umilissimo contributo per un nuovo Risorgimento Italiano. Voglio sentirmi fiero di essere Italiano, e se oggi non lo sono non si offendano patrioti, storici e cittadini poco informati.

Vito Cerullo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Noi Emigranti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...