I partiti scappano, l’Italia affonda. Riprendiamoci tutto.

La nostra politica si fa da parte su decisioni che un “tecnico” prenderà domani mattina. O sono degli incapaci o degli astuti furboni. L’ingerenza delle banche nella vita politica di questo paese è ormai un dato di fatto. Nessun potere occulto, è tutto fin troppo chiaro.

A breve svenderanno il nostro patrimonio pubblico (dismissioni), patrimoniale, pensioni, ancora ici e altre nuove tasse. Gran parte di questi soldi finanzieranno pochi cantieri per costosissime opere (TAV da 22 Miliardi). L’Italia ha bisogno di essere ricostruita (Genova docet). Migliai di cantieri per ricostruire un intero paese, da nord a sud.

Molte le voci illustri che da decenni avevano anticipato il tracollo del sistema. Per fare un nome, il Nobel per l’Economia J. Stiglitz nei sui studi (in edicola dal 1989) descrive la crisi del sistema e detta le ricette per un cambiamento. Banche e partiti sono la causa, e sempre loro saranno i risolutori del problema. Avete capito?

I nostri partiti scappano, fanno un passo indietro per il bene del paese. Un uomo di Goldman-Sachs prenderà il timone della nave Italia. I pagliacci della politica sono intenti a rilasciare interviste e dichiarazioni. Devono rifarsi il trucco prima delle prossime elezioni. Per non sprofondare nel ridicolo lasciano l’incarico ai “tecnici”, gli eletti senza elezioni. Persone stimate e preparate, per carità, a differenza dei nostri “Scillipotiani”, un nano sostenuto da un povero malato e da un’infinità di servitori “non eletti dal popolo“, ma nominati dai segretari di partito grazie ad una legge elettorale vomitevole, voluta anche dal PD.

Le banche e le lobby sono pronte a spolparsi il paese. I banchieri sono ovunque. Qaunti sono gli uomini della FMI? E della BCE? Si conosco nomi e cognomi. Ecco alcuni uomini italiani della GOLDMAN SACHS e GRUPPO BILDERBERG: Prodi, Schioppa, Mario Monti e Draghi. Forza SuperMario!!!!

Vedremo quanto sarà dato alle piccole e medie imprese, agli artigiani, all’agricoltura, ai trasporti, alla sanità pubblica. Vedremo cosa faranno per le famiglie, per la scuola e la ricerca, per il precariato, per le pensioni, per l’ambiente e il nostro territorio. Attenderemo con ansia un cambiamento delle non-regole della finanza “sfarzosa”.

I cittadini avranno la possibilità di presentarsi alle prossime politiche per entrare in parlamento con il Movimento 5 Stelle. Riprendiamoci tutto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...